We are proudly a Ukrainian website. Our country was attacked by Russian Armed Forces on Feb. 24, 2022.
You can support the Ukrainian Army by following the link: https://u24.gov.ua/. Even the smallest donation is hugely appreciated.
Слава Україні!

Libro: come citare nel formato "note-bibliografia" dello stile Chicago (17. ed.)?

Cita una fonte nel formato Chicago 17 e 16 in modo facile e corretto

Scegli il tipo di fonte:

Norme generali

Una citazione bibliografica di un libro secondo il sistema note-bibliografia dello stile Chicago (17. ed.) si fa conformemente al modello:

Autore. Titolo. Numero di edizione. Città: Casa editrice, anno di pubblicazione.

Una citazione di un libro con curatori e/o traduttori viene creata secondo lo schema seguente:

Autore. Titolo. A cura di Curatore. Tradotto da Traduttore. Numero di edizione. Città: Editore, anno.

O per i libri senza autore:

Curatore, a cura di. Titolo. Numero di edizione. Città: Editore, anno.

Traduttore, trad. Titolo. Numero di edizione. Città: Editore, anno.

Oltre a questo, alla citazione viene aggiunta l’informazione su volume (se il libro a cui ci si riferisce è parte di un’opera in più volumi), data della prima edizione, serie, autore della prefazione, illustratore ecc.

Se si fa riferimento a un libro elettronico (pubblicato online), alla fine della citazione viene indicato il suo indirizzo URL. La data di consultazione si aggiunge solo se l’informazione sulla data di pubblicazione è assente. In questo caso, inoltre, bisogna scrivere ‘s.d.’ (senza data) al posto della data di pubblicazione.

La nota bibliografica completa si forma secondo il modello simile:

Autore, Titolo, a cura di Curatore, numero di edizione (Città: Editore, anno), numero della pagina citata.

Il modello di una nota minima:

Autore, Titolo, numero della pagina.

Più informazioni su come citare gli autori e le altre persone responsabibli sono qui.

Esempi di riferimenti bibliografici

De Luca, Erri. I pesci non chiudono gli occhi. Milano: Feltrinelli, 2013.

Koch, Ludovica, a cura di. Beowulf. Torino: Einaudi, 2016.

Gioberti, Vincenzo. Introduzione allo studio della filosofia. Vol. 1. 2. ed. Milano: Ernesto Oliva, 1850. https://books.google.com.ua/books?id=B43InwlKB6oC.

Esempi di note a piè di pagina

1. Erri De Luca, I pesci non chiudono gli occhi (Milano: Feltrinelli, 2013), 35.

2. Ludovica Koch, a cura di, Beowulf (Torino: Einaudi, 2016), 112.

3. Vincenzo Gioberti, Introduzione allo studio della filosofia, 2. ed. (Milano: Ernesto Oliva, 1850), 1:208, https://books.google.com.ua/books?id=B43InwlKB6oC.

4. De Luca, I pesci, 36.

5. Koch, Beowulf, 113.

6. Gioberti, Introduzione allo studio della filosofia, 1:208.

Informazioni sugli altri stili: