We are proudly a Ukrainian website. Our country was attacked by Russian Armed Forces on Feb. 24, 2022.
You can support the Ukrainian Army by following the link: https://u24.gov.ua/. Even the smallest donation is hugely appreciated.
Слава Україні!

Come citare gli autori nello stile Vancouver?

Cita una fonte nel formato Vancouver in modo facile e corretto

Scegli il tipo di fonte:

Nello stile Vancouver gli autori delle opere citate o referenziate sono indicati solo in bibliografia, mentre le citazioni nel corpo del testo contengono soltanto i numeri di fonti corrispondenti dall'elenco. Vedi anche l'articolo sulle citazioni intertestuali nel formato Vancouver.

Come presentare i nomi degli autori in bibliografia

Regole generali

Secondo le norme dello stile Vancouver, nelle citazioni bibliografiche devono essere menzionati tutti gli autori di un'opera nell'ordine in cui sono scritti nella fonte stessa. Il formato utilizzato è tale:

Cognome Iniziali

Tieni presente:

1. I nomi non devono contenere punti o altri segni d'interpunzione. Le iniziali vanno scritti senza spazi tra di loro.

Luigi Romano → Romano L

Anna Maria Cabrini → Cabrini AM

2. Viene tolto il trattino tra le parti di un primo nome composto:

Jean-Jacques Rousseau → Rousseau JJ

3. Le iniziali possono contenere al massimo due lettere, anche se il come è composto di più elementi:

J. R. R. Tolkien → Tolkien JR

N.B. Vedi il manuale ufficale dello stile Vancouver (Citing Medicine) per scoprire tutte le altre sottiglezze di citazione dei nomi. Il generatore di citazioni Grafiati tiene conto di tutti i dettagli e crea i riferimenti che sono conformi alle norme dello stile citazionale.

I nomi di più autori vengono separati da virgole senza nessune congiunzioni:

Cognome Iniziali del 1° autoreCognome Iniziali del 2° autoreCognome Iniziali del 3° autore

L'elenco degli autori finisce con un punto.

Esempi di citazioni in bibliografia:

Cesari L. Sulla trasformazione degli integrali doppi. Annali di Matematica Pura ed Applicata [Internet]. Dicembre 1948 [consultato il 18 ottobre 2021];27(1):321-74. Disponibile all'indirizzo: https://doi.org/10.1007/bf02415573

Mancini C, Poggiogalle E, Lombardo C. Durata, qualità del sonno e obesità. L'Endocrinologo [Internet]. 22 febbraio 2018 [consultato il 18 ottobre 2021];19(S1):31-3. Disponibile all'indirizzo: https://doi.org/10.1007/s40619-018-0408-5

Fonti con molti autori

Se è difficile o impossibile indicare i nomi di tutti gli autori, lo stile Vancouver permette di scrivere solo i nomi dei primi tre o primi sei autori, aggiungendo la sigla 'et al.' alla fine dell'elenco.

Esempio di riferimento bibliografico:

Boscaro M, Ludlam WH, Atkinson B, Glusman JE, Petersenn S, Reincke M et al. Trattamento con pasireotide (SOM230) nella malattia di Cushing. L'Endocrinologo [Internet]. Marzo 2009 [consultato il 18 ottobre 2021];10(1):42-3. Disponibile all'indirizzo: https://doi.org/10.1007/bf03344646

Fonte con un autore collettivo (organizzazione, ente ecc.)

Scrivi il nome dell'organizzazione all'inizio della citazione, dove di solito vanno scritti i nomi di autori persone:

Società ceramica italiana. Colore, pigmenti e colorazione in ceramica. Modena: Sala; 2003. 295 p.

Nota bene: Se il nome di un ente è in inglese e comincia con l'articolo The, quest'articolo va omesso.

Nota bene: Se la lista degli autori contiene sia persone che organizzazioni, i nomi di tali autori vengono separati da un punto e virgola invece di una virgola. Lo stesso è valido per più nomi di organizzazioni messi accanto. Il servizio Grafiati fa tutto questo automaticamente, perché tu possa concentrarti su altre cose.

Fonte senza autore / con autore sconosciuto

L'autore va omesso se è mancante o sconosciuto. In questo caso la citazione comincia con il titolo dell'opera.

Curatori, traduttori, compilatori e altre persone responsabili

I curatori, i traduttori e le altre persone responsabili (come compilatori, organizzatori e cosi via) possono essere messi all'inizio di una citazione se manca l'autore dell'opera. Se invece l'autore è presente, scrivi i nomi di altri collaboratori dopo il titolo. Il formato dei loro nomi è lo stesso che per i nomi degli autori, ma con l'obbligatoria indicazione dei loro ruoli:

Zambon F, a cura di. Bestiari tardoantichi e medievali: i testi fondamentali della zoologia sacra cristiana. Milano: Bompiani; 2018. 2592 p.

Merleau-Ponty M. Esistenzialismo marxismo cristianesimo. Delogu A, a cura di. Brescia: La Scuola; 1982.

Informazioni sugli altri stili: